villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio foto

Il villaggio ieri e oggi


Negli anni trenta dell’800 Follonica conosce l’avvio di un grande sviluppo urbano. Cresce la città dentro la fabbrica e nascono i primi insediamenti residenziali fuori dal recinto dello stabilimento. Cosa rimane oggi di quel progetto urbanistico voluto da Leopoldo II in persona?
MAPPA INTERATTIVA

Muovendo il mouse sulla mappa, gli edifici di rilevanza storica (in marrone) vengono evidenziati in rosso e identificati con una didascalia. Selezionando un edificio puoi conoscerne la storia e vederne le foto d'archivio e attuali.
Fonderia numero 1 
L’imponente edificio, che si affaccia sulla via Massetana, viene ultimato nel 1839 e serve come magazzino per i legnami e per le semole dei cavalli.
Nel 1918 viene trasformato in fonderia destinata prevalentemente alla produzione di lingottiere. La ghisa, fornita in pani o barre dello stabilimento di Piombino, viene qui fusa in due cubilotti, eretti accanto al muro occidentale dello stabile.