villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio villaggio foto

Il villaggio ieri e oggi


Negli anni trenta dell’800 Follonica conosce l’avvio di un grande sviluppo urbano. Cresce la città dentro la fabbrica e nascono i primi insediamenti residenziali fuori dal recinto dello stabilimento. Cosa rimane oggi di quel progetto urbanistico voluto da Leopoldo II in persona?
MAPPA INTERATTIVA

Muovendo il mouse sulla mappa, gli edifici di rilevanza storica (in marrone) vengono evidenziati in rosso e identificati con una didascalia. Selezionando un edificio puoi conoscerne la storia e vederne le foto d'archivio e attuali.
Casotti di guardia 
Nel 1845, conclusa la costruzione del recinto magonale che separa i forni fusori dal villaggio, viene stabilito un guardiatico, con un picchetto della Guardia di Finanza, che da novembre a giugno effettua controlli all’ingresso dell’area siderurgica.
Ai lati del cancello monumentale, vengono dunque costruiti due piccoli locali, detti casotti, in grado di ospitare le guardie.